PROTEGGIAMO QUELLO CHE AMIAMO?

PROTEGGIAMO QUELLO CHE AMIAMO?
Per proteggere chi amiamo, dobbiamo proteggere il nostro futuro. Il nostro futuro è garantito se abbiamo cibo, acqua e aria. Risorse che ci regala il nostro Pianeta. 
E' la vecchia storia del marciapiede e del giardino. Tutti tengono perfettamente in ordine il proprio pezzetto e non si spingono a tenere pulito ed avere cura degli spazi comuni o pubblici. Nell'ultimo mese sono stata testimone di un incendio da molto, molto, molto vicino, a casa di un'amica, nella zona di Massa Marittima. La devastazione è arrivata in pochi minuti ed il nostro sforzo per frenare la furia di questa forza, è stato vano. 
Mi sono sentita disarmata nel vedere alberi, che ci hanno messo anni per crescere, bruciare come un fiammifero. E' stato drammatico. Tutto perchè il campo dove è partito l'incendio aveva erba secca non tagliata e non erano state fatte le 'cesse', linee tagliafuoco che dovrebbero essere fatte dopo le trebbiature del grano. 
E lo sai il perchè questo accade? perchè coltivare porta denaro, mantenere i luoghi puliti dalla vegetazione secca, costa solo soldi. 
Gli incendi non sono MAI naturali, c'è sempre uno scellerato che gli appicca, volutamente o 'accidentalmente' con un mozzicone di sigaretta o con una grigliata mal gestita. Hai voglia di proteggere il nostro futuro? Se fumiporta con te, un posacenere, non buttare, anche se pensi sia perfettamente spenta, la sigaretta a terra. 
Se fai un BBQ, ricorda di bagnare l'area intorno e di spegnerlo completamente con dell'acqua prima di lasciarlo 'da solo'. 
Chi ti ama, ti ringrazierà per proteggere il suo futuro.
 
LO ZUCCHERO FA BENE AL CERVELLO?
ricordi la 'simpatica' pubblicità degli anni '80? se non eri ancora nato, guardala qui! 
Quanti dei consumatori di zucchero bianco sono a conoscenza che stanno mangiando una miscela contenente calce, resine, ammoniaca, acidi vari e "tracce" di barbabietola da zucchero?
Così prodotto, lo zucchero industriale è un prodotto "morto", nocivo al nostro organismo, che ci fa venire rughe, diabete e perdita di vitamine. Vuoi saperne di più leggi qui  
Esiste da anni una valida alternativa allo zucchero, con zero calorie, adatto anche ai diabetici. E' la Stevia RebA, quella che non ha il sapore di liquirizia. Qui trovi un sito dedicato e tante ricette. 
Cosa aspetti?
 
S.O.S. PIEDI SECCHI E TALLONI SCREPOLATI
Arriva l'estate e con le scarpe aperte, i piedi si seccano, perdono elasticità ed a volte ci danno prurito ma anche sanguinamento e dolore nella camminata.
I piedi tenuti protetti tutto l'inverno da calzini e scarpe, si trovano, da un giorno all'altro, esposti a sole, polvere e sudore. Per questo dobbiamo averne cura, esattamente come facciamo con la pelle del nostro viso e delle nostre mani. Infatti più la pelle del piede e del tallone viene idratata e nutrita, più facile sarà prevenire e migliorare la comparsa di questi fastidi.
Un rimedio facile, veloce ed economico è la buona abitudine, ogni sera, quando ti fai la doccia. Passa la spugna di luffa vegetale sui tuoi piedi, facendo una forza maggiore sui talloni ed ovunque la pelle del piede si sta spessendo. Ricorda, tagliare ed asportare la pella morta, porterà solo alla formazione di calli ed ispessimento del piede.
Finita la doccia, sulla pelle bagnata, metti l'oleolito bio di  Elicriso che ripara e nutre il piede. Attendi un minuto e tampona il piede con un asciugamano. 
Cosa aspetti, ordina subito la tua Luffa Vegetale e l'oleolito bio ad uso topico di Elicriso e mandami una foto dei tuoi piedi Nuovi!
 
I CAPILLARI E LA VITAMINA C
Per noi donne, la fragilità capillare è davvero oltre che noiosa, anche parecchio antiestetica.
Se anche tu, stai cominciando a vedere sulle tue gambe piccoli ematomi, anche se non sei certa di non aver battuto da nessuna parte, delle venuzze color blu, viola o rosse ed in più senti stanchezza e gonfiore alle gambe, sappi che c'è un motivo, ma soprattutto un rimedio naturale!
Le cause possono essere legate a stress, problemi di circolazione, cambi ormonali, sovrappeso, alimentazione povera di frutta e verdura di stagione, abiti troppo stretti, molto tempo in piedi nella stessa posizione o vita sedentaria.
Per rinforzare le pareti venose e migliorare la circolazione, uno dei metodi più efficaci, è assumere la Vitamina C. Mangia almeno 3 volte al giorno frutta e verdura di stagione o assumi le capsule di Rosa Canina di San'Egle, uno dei frutti che in natura contiene più vitamina C.
Essendo idrosolubile l’organismo non riesce a immagazzinarla ed il nostro corpo elimina quella in eccesso con le urine. Non riuscendo a produrla da solo, è indispensabile che questa vitamina venga introdotta ogni giorno. 
Vuoi provare a stare meglio?
 
SEI ABBRONZATA O BRUCIATA DAL SOLE?
Il Dottor Mozzi consiglia di usare l'oleolito di Elicriso bio come abbronzante naturale, facendo attenzione perchè non contiene filtri solari.
Nel caso in cui ti sei ustionata, il rimedio topico per eccellenza è l'oleolito di Iperico bio.
Dopo la doccia della sera, sulla pelle ancora bagnata, metti l'olio, attendi un minuto e tampona con un asciugamano. Ti sveglierai senza piaghe, né dolori legati alle ustioni da sole.
Vuoi saperne di più? ascolta il Dottor Mozzi qui ed ordina subito il tuo Kit per un'abbronzatura perfettamente naturale. 
 
CONOSCI IL SIGNIFICATO DELLA PAROLA SALVIA?
La Nonna E. diceva sempre che la Salvia ti Salva.
Le radici di questa parola latina salvus ovvero salvo, confermano che la Salvia cura praticamente tutti i malanni tra cui la pancia gonfia, che non piace a nessuno.
La salvia ha diverse sostanze attive come il suo olio essenziale, i flavonoidi, i tannini e l’acido caffeico. Protegge la mucosa intestinale dalle irritazioni, diminuendo i gas a livello intestinale.
Consumare abitualmente un infuso di salvia può aiutare ad avere una pancia piatta, poiché si riduce il gonfiore addominale e i fenomeni legati al meteorismo e alla flatulenza.
Ecco come preparare l’infuso di salvia: 250ml di acqua, 3 foglie di salvia (se me la chiedi nel tuo ordine ti mando fresca dal nostro orto sinergico) e 1/2 cucchiaino di miele bio di Sant'Egle.
Fai bollire l'acqua ed aggiungi le foglie, lascia in infusione per cinque minuti con il coperchio. Filtra ed aggiungi il miele. Ricorda, è sconsigliato in gravidanza, durante l’allattamento e in caso di reflusso gastrico.
 
NOI NON CHIUDIAMO
Ovunque tu vada in vacanza, noi ti raggiungeremo con il tuo ordine. Siamo operativi anche in agosto e le consegne sono garantite in 24 ore (città), 48 ore (provincia) e entro 3 giorni nelle isole ed Europa.
Afterpay American Express Maestro Mastercard PayPal SOFORT Visa