Olio Nuovo 2021 Extravergine d'Oliva Bio Da €5,00
LA NOSTRA PRODUZIONE DI OLIO 'NOVO' E' STATA APPENA FRANTA! La nostra piccola produzione di olio extravergine di oliva biologico viene prodotto seguendo il metodo biologico sinergico. Sant'Egle si trova a 530 slm e per questo gli olivi non sono presi di mira dalla famosa mosca che obbliga molti coltivatori ad usare prodotti nocivi, per ucciderla. La raccolta è fatta tutta a mano, senza l'uso di scuotitori o mezzi meccanici.Il frantoio di Sovana, certificato biologico, spreme le nostre olive usando il metodo a freddo. Quest'anno povero di piogge spontanee e molto caldo, ha dato vita ad un olio dal sapore meno erbaceo e piccante. Si presenta fluido, chiaro e dal sapore delicato. Quantità limitata, data da una raccolta meno ricca. La natura è così, a volte generosa, a volte meno. Per questo va apprezzata e rispettata. Confezionato in lattine. Per la spedizione assicurata al 100% si consiglia di acquistare la confezione ZERO RISCHI che trovi qui sopra, che rimborsa il 100% del valore di questo prodotto in caso di rottura.
Olio evo Bio produzione 2021. Stop Aumento Prezzi, fai la scorta! €66,00 €75,00
3 confezioni da 1lt di Olio E.V.O. Bio, raccolta 2021   FINO AD ESAURIMENTO SCORTE La nostra piccola produzione di olio extravergine di oliva biologico viene prodotto seguendo il metodo biologico sinergico. Sant'Egle si trova a 530 slm e per questo gli olivi non sono presi di mira dalla famosa mosca che obbliga molti coltivatori ad usare prodotti nocivi, per ucciderla. La raccolta è fatta tutta a mano, senza l'uso di scuotitori o mezzi meccanici.Il frantoio di Sovana, certificato biologico, spreme le nostre olive usando il metodo a freddo. Quest'anno povero di piogge spontanee e molto caldo, ha dato vita ad un olio dal sapore meno erbaceo e piccante. Si presenta fluido, chiaro e dal sapore delicato. Quantità limitata, data da una raccolta meno ricca. La natura è così, a volte generosa, a volte meno. Per questo va apprezzata e rispettata. Offerta confezionata in 3 lattine da 1lt cu
Olio di Semi di Girasole BIO, spemuto a freddo Da €8,00 €10,00
L’olio di girasole si ottiene per spremitura dei semi della pianta di Helianthus annus. Questo bellissimo fiore giallo che segue il movimento del sole è originario delle Americhe e persino la popolazione Inca lo utilizzava già 3000 anni fa per le sue proprietà. La composizione dell’olio di girasole è essenzialmente di acidi grassi insaturi.A seconda della varietà di girasole coltivata si ha: predominanza dell’acido grasso monoinsaturo oleico omega 9 (circa l’80%), nel caso dell’olio di semi di girasole alto oleico. Questo olio è meraviglioso a crudo e consigliato per cucinare e friggere visto il suo alto punto di fumo predominanza di acido grasso polinsaturo linoleico omega 6 (circa l’55%) nel caso dell’olio di semi di girasole linoleico. Questo olio è da consumarsi a crudo. Più in generale si può dire che questi omega sono importanti per la salute del cuore, per la produzione di energia, il trasporto di ossigeno, la creazione dell’emoglobina nel circolo sanguigno e persino per mantenere in equilibrio il sistema ormonale corporeo.  Un’elevata componente presente nell’olio di girasole è la vitamina E, chiamata anche tocoferolo. La sua proprietà primaria è di essere un eccellente antiossidante, ed è quindi capace di proteggere le membrane cellulari e combattere i radicali liberi responsabili anche dell’invecchiamento cellulare. Per rallentare il fotoinvecchiamento è possibile utilizzare l’olio di girasole direttamente sulla pelle, e come un unguento le restituirà giovinezza e morbidezza. Inoltre la vitamina E presente nell’olio di girasole è indispensabile per il corretto funzionamento dei muscoli e per rinforzare il sistema immunitario. Vi è anche la presenza di una buona dose di acido ascorbico, che lavora in sinergia aumentando il potere antiossidante e riducendo il rischio di sviluppare il cancro e malattie cardiache. La composizione in vitamine è ampia e infatti troviamo la B6, che protegge le fibre del sistema nervoso, la B5 (acido pantotenico), la B3 (niancina o PP) e i folati; tutti utili per la corretta attività del sistema nervoso e per la creazione dei tessuti del sistema digestivo. Vi è anche una notevole ricchezza di minerali, quali selenio, ferro, rame, zinco, fosforo, magnesio e manganese. Ciascuno contribuisce a dare le proprietà uniche dell’olio di girasole, come la capacità di rinforzare i tessuti e le ossa, di aiutare il circolo sanguigno, di produrre ormoni, di equilibrare il sistema immunitario e abbassare i rischi di malattie cardiovascolari. L’olio di girasole, essendo ricco di acidi insaturi, va incontro facilmente all’irrancidimento quindi è consigliato conservarlo in frigo, lontano da fonti di calore e luce, mantenendolo in una bottiglia ben chiusa, meglio ancora se di vetro scuro per evitare passaggio della luce. In cucina è consigliato usare l'alto oleico perché il suo punto di fumo è più alto del linoleico che è consigliato a crudo per condire insalate o piatti a base di verdure, per preparazione di sughi e salse (maionese) e ovviamente anche per preparare sottolio di verdure miste.Nel campo del benessere del corpo, è conosciuto come un buon alleato della salute per l’ampia composizione di vitamine, minerali e sostanze benefiche di cui è composto. Un semplice risciacquo con olio di girasole quando le mucose della bocca sono infiammate o le gengive arrossate, e le sue proprietà rinfrescanti e lenitive aiuteranno a ripristinare la salute delle membrane coinvolte. Inserito nella dieta un po’ come integratore alimentare, se ne possono utilizzare uno o due cucchiai a crudo nei piatti per raggiungere la dose consigliata giornaliera di vitamina E e un’ampia ricchezza di vitamine e sali minerali utili al benessere totale del nostro corpo. In cosmesi è utilissimo per ringiovanire la pelle, eliminare l’invecchiamento portato dall’esposizione al sole (fotoinvecchiamento) e previene le cicatrici, leviga le rughe e ridona salute alla pelle in tutto il corpo levigando, nutrendo e restituendole elasticità. Applicato direttamente sulla pelle come detergente è capace di mantenere lontani batteri dai pori della pelle prevenendo l'acne grazie alla sua composizione di vitamine e carotenoidi. L’olio di girasole è una buona base per olio da massaggi contro i dolori muscolari o reumatici. Nei prodotti cosmetici è consigliato come ingrediente con l'aggiunta di uno dei nostri oli essenziali. Per avere tutte queste proprietà intatte è fondamentale che l'olio di girasole provenga da una spremitura a freddo e la coltivazione della pianta viene d’agricoltura biologica. fonte Cure Naturali e Casa Agricola Chierici (Produttore)
Olio di Semi di Cartamo BIO, spemuto a freddo €9,00 €15,00
I semi di cartamo sono ricchi di vitamina C e K, molto utili per i disturbi cardiovascolari e per l'arteriosclerosi. l cartamo (Carthamus tinctorius), conosciuta anche come zafferanone, è una pianta coltivata nei paesi caldi dalla quale si estrae un prezioso olio vegetale ma anche una sostanza colorante per alimenti, tessuti e cosmetici, la cartamina, dall'aroma che ricorda lo zafferano.Le tonache dei monaci buddhisti, per tradizione, vengono ancora oggi tinte con i fiori dello zafferanone. Circa il 45% dei semi di cartamo è composto da grassi, il 20% da proteine e il 33% da fibre.L'olio estratto da questi semi è ricchissimo di acido linoleico (omega 6) e ha una percentuale importate di acido oleico rispetto agli altri oli vegetali. È inoltre una preziosa fonte di vitamine C e K. L'olio di semi di cartamo è ricco di grassi polinsaturi che tengono sotto controllo i livelli di colesterolo “cattivo” (LDL) nel sangue e sono utili nella prevenzione di disturbi cardiovascolari e arteriosclerosi e per chi soffre di carenze vitaminiche. Tra le azioni benefiche di quest'olio sembra esserci anche l'effetto coadiuvante nella perdita di peso e la medicina popolare gli attribuisce grandi proprietà: rinforza l'attività fisica e mentale e aiuta l'attività sessuale. Già nel Medioevo veniva utilizzato contro asma, tosse e psoriasi, per le proprietà lassative e gli infusi di semi di cartamo servivano per restituire forza e salute alle persone anziane (quest'usanza è ancora oggi praticata in India e in Africa). L'elevato contenuto di vitamina K conferisce ai semi di cartamo un'azione coagulante e antitumorale, oltre che renderli preziosi alleati nella prevenzione dell'osteoporosi. Altri usi dell'olio di cartamo sono della cura della pelle con l'aggiunta dei nostri oli essenziali. Il cartamo contribuisce, grazie ad un enzima, a rendere più denso il latte, per questo è perfetto per dare consistenza a creme e budini. fonte Cure Naturali
Olio di Semi di Canapa BIO, spemuto a freddo Da €15,00 €18,00
Il suo sapore ricorda quello delle nocciole e va utilizzato a crudo per preservarne intatte le straordinarie qualità nutritive e virtù terapeutiche; ottimo per i bambini, è perfetto anche per gli adulti e gli anziani. L'olio di canapa è un olio vegetale ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi di Cannabis sativa, pianta della famiglia delle Cannabaceae. Le proprietà dell'olio di semi di canapa sono diverse dalle proprietà della canapa sativa. L’olio di semi di canapa è infatti praticamente privo di cannabinoidi ma ricco di acidi grassi essenziali, omega 3 e omega 6. L'olio ottenuto dalla canapa non ha dunque azione psicoattiva ma vanta proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e immunostimolanti. L’uso esterno di olio di canapa ha invece azione emolliente e lenitiva ed è utile nella prevenzione di rughe e segni del tempo e nel trattamento delle pelli screpolate, secche o infiammate. Viene utilizzato in creme, shampoo, saponi e oli da massaggio abbinato con i nostri oli essenziali. I benefici dell'olio di canapa Il consumo di olio di canapa può apportare diversi benefici. In particolare, date le proprietà antinfiammatorie, l'olio di canapa ha proprietà terapeutiche che possono aiutare in caso di infiammazioni e dolore cronico, ad esempio per la cura dell'artrosi e artriti, dolori muscolari e articolari. La presenza di acidi grassi essenziali nell'olio di canapa può inoltre contribuire a ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue, diminuendo il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Poiché si tratta di un olio antinfiammatorio, l'uso di olio di canapa per massaggio è utile in caso di affezioni della pelle tra cui dermatiti atopiche, psoriasi, herpes, eritemi, eczemi, acne, prurito e, in generale, per tutte le infiammazioni e irritazioni cutanee. L'olio di canapa può anche aiutare a prevenire le rughe e a preservare il tono e l'elasticità della pelle. Uso dell'olio di canapa L'olio di canapa può essere assunto: Come integratore Consumato come alimento. Se ne possono utilizzare da un cucchiaino a tre cucchiai al giorno da aggiungere a crudo per condire insalate, contorni di verdure o aggiunto ai frullati e agli yogurt. Esternamente, è possibile utilizzare l'olio di canapa puro o mescolato con altri oli vegetali per realizzare un olio rilassante e antinfiammatorio per massaggi della pelle del viso e del corpo. Controindicazioni ed effetti collaterali Le controindicazioni dell'olio di canapa non sono note e questo prodotto non presenta particolari effetti collaterali. Dato l'elevato apporto calorico e l'azione lassativa degli oli vegetali, il consumo di olio di canapa deve essere comunque moderato. fonte Cure Naturali
Olio di semi di Lino BIO €9,00 €15,00
L'olio di semi di lino viene estratto dai semi della pianta Linum usitatissimum. Da questi semi - particolarmente ricchi di sali minerali, proteine e soprattutto lipidi - è possibile estrarre un olio costituito per il 40-60% da acido alfa-linolenico (ALA), per il 15% da acido oleico e in piccola parte da altre molecole biologicamente attive, come i lignani e i glicosidi. Olio di LinoLe principali proprietà biologiche dell'olio di semi di lino sono attribuibili all'ALA, noto precursore degli acidi grassi essenziali della serie omega 3, ed ai lignani, la cui attività biologica non è ancora stata del tutto caratterizzata. L'attività antinfiammatoria, l'attività antiossidante e l'attività vasoprotettiva costituiscono il pull biologico su cui verte l'uso clinico e preventivo dell'olio di semi di lino. All'olio di semi di lino vengono classicamente attribuite proprietà antinfiammatorie, anti-aterogene, anti-trombotiche ed antiproliferative. Per questi motivi, l'olio di semi lino è utilizzato nella prevenzione e nel trattamento della stitichezza, delle dislipidemie, dell'ipertensione e delle complicanze cardiovascolari. Recenti studi avrebbero inoltre dimostrato l'utilità dell'olio di semi di lino nella gestione di patologie complesse, come le patologie autoimmuni e il cancro. Le proprietà biologiche dell'olio di semi di lino sarebbero chiaramente da ricondurre alla presenza di ALA, capostipite degli acidi grassi essenziali della serie Omega 3, noti per le spiccate attività antinfiammatorie ed immunoregolatorie. Olio di semi di lino e funzione cardiovascolare Uno dei più importanti ambiti di applicazione dell'olio di semi di lino è quello cardiologico. La letteratura attribuirebbe sia all'ALA che ai lignani - di cui l'olio di semi di lino è particolarmente ricco - funzioni cardioprotettive e vasoprotettive. Tali attività si espleterebbero attraverso meccanismi diversi, trai quali: Inibizione dell'aggregazione piastrinica, e minor tendenza a formare trombi; Azione antinfiammatoria nei confronti dell'endotelio; Azione ipocolesterolemizzante; Azione antipertensiva. Olio di semi di lino e medicina antiaging Negli ultimi anni l'uso dell'olio di semi di lino ha invaso il mondo della medicina e della nutrizione antiaging. Alla base di questa potenzialità vi sarebbe l'importanza del rispetto degli opportuni rapporti tra acidi grassi omega 3 ed omega 6, utile nel mantenimento della qualità di cellule e tessuti. Tutto ciò preserverebbe la funzionalità di interi sistemi, sostenendo così un invecchiamento sano.    Olio di semi di lino e salute intestinale Seppur non del tutto caratterizzata, vista l'assenza di trial clinici degni di nota, all'olio di semi di lino viene tradizionalmente attribuita una funzione importante sul mantenimento della normale funzionalità intestinale. Tale attività, oltre all'effetto emolliente dell'olio sulle feci, sarebbe ancora una volta riconducibile alla presenza dei lignani, che oltre a normalizzare la peristalsi, eserciterebbero una funzione protettiva nei confronti della mucosa intestinale.    Dosi e Modo d'uso   Come usare l'olio di semi di lino L'olio di semi di lino è oggi disponibile in vari formati: capsule al 40-60% di ALA, cibi funzionali e olio in forma liquida. Il dosaggio di assunzione varia a seconda del formato scelto. Generalmente, due cucchiaini giornalieri di olio di semi di lino sono in grado di soddisfare agevolmente il fabbisogno di ALA.   Semi e Olio di lino Considerando la natura lipidica del prodotto, al fine di aumentarne l'assorbimento intestinale, sarebbe opportuno assumere l'olio di semi di lino durante i pasti, magari come condimento per le verdure. Si ricorda inoltre come - per completare il profilo di acidi grassi assunti - sarebbe opportuno aggiungere l'olio di semi lino ad una dieta mediterranea bilanciata ed equilibrata. Al fine di preservare la qualità del prodotto, si raccomanda di conservare l'olio di semi lino al riparo da fonti di luce e calore.   Effetti Collaterali L'uso di olio di semi di lino si è generalmente rivelato sicuro e ben tollerato. Le reazioni avverse più frequentemente osservate interesserebbero prevalentemente l'apparato gastro-enterico, con dispepsia e diarrea. Decisamente più rara è l'incidenza dei problemi coagulativi.   Controindicazioni   Quando non dev'essere usato l'olio di semi di lino? L'uso di olio di semi di lino è controindicato in caso di ipersensibilità al principio attivo o all'alimento da cui è stato estratto.
Olio di semi di Camelina BIO €9,00 €15,00
Un olio prezioso ricco di acidi grassi Omega 3 e 6, vitamina E ed antiossidanti aiuta ad abbassare colesterolo e trigliceridi e prevenire il rischio di malattie cardiovascolari. In cosmetica: nutriente, antiossidante e lenitivo, utile sulla pelle secca e matura e sui capelli secchi e sfibrati. Costituenti chimici: acido alfa-linolenico (Omega 3), Acido linoleico (Omega 6), acido oleico (Omega 9), acido palmitico, acido stearico, acido arachidico, tocoferoli, proteine. Controindicazioni in breve: Conservare in un luogo fresco lontano da fonti di calore per evitare l’ossidazione e l’irrancidimento.   L’olio di semi di camelina Bio si ottiene mediante spremitura a freddo dei semi di Camelina Sativa, una pianta largamente diffusa in Europa, Asia ed America. La pianta viene definita anche come “finto lino” per la somiglianza dei suoi semi ai semi del lino anche se in realtà le loro caratteristiche nutrizionali sono leggermente diverse. L’olio di camelina infatti è molto più stabile rispetto all’olio di semi di lino ed è più ricco di antiossidanti naturali (tocoferoli) che lo rendono maggiormente resistente all’ossidazione e all’irrancidimento. La spremitura a freddo dei semi, quindi senza l’utilizzo di fonti di calore, permette di concentrare inalterati tutti i principi nutritivi contenuti nei semi, senza comprometterne quindi le proprietà; si ottiene così un olio ricco di nutrienti, che può essere utilizzato sia in campo alimentare che cosmetico, per la cura di pelle e capelli. L’olio di camelina bio, derivato da agricoltura biologica, presenta un colore giallo oro e un odore tipico di verdura, che non disturba l’olfatto; il suo gusto molto delicato ed erbaceo, che ricorda vagamente gli asparagi, lo rende un ottimo condimento in cucina, non solo per il sapore ma anche per il suo eccellente profilo nutrizionale, che lo classifica come uno degli oli vegetali più ricchi di Omega 3. L’olio infatti presenta un’elevata concentrazione di acido alfa-linolenico che può arrivare fino al 45%, seguito da Acido linoleico (Omega 6), oleico (Omega 9) e palmitico; in particolare il rapporto tra Omega 3 e Omega 6 è pari a 2:1 che è considerata una percentuale ben bilanciata per la salute del sistema cardiovascolare e per la prevenzione delle malattie metaboliche e degenerative. L’olio è anche una ricca fonte di Vitamina E e provitamina A che conferisco al prodotto proprietà emollienti, antiossidanti, elasticizzanti e nutrienti sia per la pelle che per i capelli, rendendolo così un ottimo ingrediente cosmetico, da usare puro o come ingrediente per maschere, creme ed impacchi. Dal punto di vista nutrizionale, il suo consumo è indicato anche a chi segue un’alimentazione vegetariana e vegana in quanto rappresenta una fonte vegetale di Omega 3 e di proteine (tra il 27% e il 32%); è un ottimo olio da condimento anche per chi segue uno stile di vita sano, e vuole tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue in quanto migliora il metabolismo dei lipidi. L’olio di semi di camelina Bio è un olio vegetale perfetto da usare in cucina per condimenti leggeri e sani, visto il suo elevato contenuto di grassi polinsaturi, proteine e tocoferoli. Pur non essendo un olio adatto alle alte temperature, quindi non indicato per le fritture, può essere utilizzato a crudo come condimento per insalate, riso, pasta ed in generale tutti i piatti freddi a cui dona un sapore molto delicato. I suoi benefici dal punto di vista salutare, sono dovuti principalmente alla ricchezza di Omega 3 che lo rendono un olio dall’azione antinfiammatoria e ipocolesterolemizzante, utile per prevenire i rischi di malattie cardiovascolari e neurodegenerative. Si tratta inoltre di un olio dalle proprietà nutrienti, emollienti ed antiossidanti, che può essere largamente sfruttato per la cura della pelle, soprattutto secca, irritata e matura e per il trattamento dei capelli sfibrati e danneggiati. Benefici sulla salute L’assunzione di olio di camelina, in virtù della sua ricchezza in acidi grassi polinsaturi, steroli e di sostanze antiossidanti naturali, contribuisce ad un corretto mantenimento dei livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue, migliorando il metabolismo dei lipidi. L’abbassamento dei livelli di LDL permette di ridurre di conseguenza anche il rischio di malattie cardiovascolari e cerebrovascolari come ictus, infarto ed angina pectoris, andando così a proteggere la salute del cuore e delle arterie. L’attività antinfiammatoria esercitata soprattutto dai grassi Omega 3, agisce positivamente sulle infiammazioni articolari ed in particolare sulle diverse forme di artrite come l'osteoartrite e l'artrite reumatoide, andando ad alleviare i sintomi associati come dolore e gonfiore (sia assunto internamente che applicato sulla pelle). Allo stesso tempo il pool di nutrienti e la Vitamina E, rappresenta anche un valido supporto per rinforzare il sistema immunitario e prevenire le malattie neurodegenerative come la demenza e l'Alzheimer. La presenza di tocoferoli garantisce inoltre un’utile azione antiossidante, atta a prevenire qualsiasi forma di invecchiamento, non solo cutaneo; l’assunzione regolare aiuta infatti a prevenire la degenerazione maculare, nervosa e cerebrale. Inserito nella propria dieta, l’olio di camelina bio può infine rappresentare un valido supporto per contrastare affaticamento e stanchezza, grazie alla sua azione ricostituente. Benefici per la pelle I benefici dell’olio di semi di camelina sulla pelle sono dovuti principalmente al contenuto di Vitamina E ed A e di Omega 3, sostanze fondamentali per il benessere dell’epidermide. Usato da solo come olio da massaggio, o inserito nei prodotti cosmetici, può essere un ottimo alleato per la pelle secca e delicata, ma anche per la pelle più matura ed opaca. In particolare l’olio esercita un’azione: Emolliente e nutriente: la sua composizione simile quella dei lipidi cutanei permette all’olio di penetrare rapidamente nella pelle svolgendo un’efficace azione emolliente e nutriente. Ciò lo rende molto utile in caso di pelle eccessivamente secca e screpolata, soprattutto sulle zone più critiche come viso, talloni, ginocchia e gomiti. Idratante: l’olio di camelina rappresenta inoltre un ottimo idratante in quanto gli acidi grassi polinsaturi Omega-3 e Omega-6 aiutano a prevenire la perdita di acqua transepidermica (TEWL) consentendo così di contrastare la secchezza e di mantenere la naturale idratazione. La pelle appare così più morbida, sana ed elastica. Rigenerante e antiossidante: l’uso topico dell’olio permette di riparare le membrane cellulari, rigenerando così le cellule della pelle. Per l’elevata presenza di Vitamina è indicato soprattutto nel trattamento della pelle matura che presenta rughe e linee sottili, in quanto svolge una valida azione antinvecchiamento, in grado di contrastare i danni dei radicali liberi. Lenitiva e struccante: la sua azione antinfiammatoria può risultare benefica sulla pelle arrossata, infiammata ed irritata alla quale dona un immediato sollievo. Per questo l’uso topico è consigliato anche in caso di eczemi, dermatiti, irritazioni e pruriti e sulla pelle sensibile e delicata, facilmente soggetta ad arrossamenti. Oltre all’azione lenitiva, l’olio può vantare anche proprietà struccanti, infatti rappresenta un valido struccante naturale e delicato per tutti i tipi di pelle. Benefici per i capelli L’olio di camelina, così come quello di oliva o di altri oli vegetali dall’azione nutriente, rappresenta un vero elisir di bellezza per i capelli, soprattutto se sono secchi, spenti e sfibrati. Applicato sul cuoio capelluto e sulle lunghezze, offre un profondo nutrimento, che lascia i capelli setosi e sani, andando allo stesso tempo a contrastare la secchezza e la desquamazione del cuoio capelluto. Permette così di prevenire la comparsa di doppie punte, rendere i capelli più elastici ed inibire la perdita di acqua che causa aridità e secchezza, accompagnata dal fastidioso “effetto crespo”. Le sue proprietà antiossidanti lo rendono inoltre efficace per prevenire l’ingrigimento dei capelli. torna al menu... In cucina Gli usi dell’olio di semi di camelina in cucina sono davvero vasti; si tratta infatti di un olio dal gusto delicato e molto gradevole che può essere utilizzato come condimento su diversi piatti, soprattutto se freddi. In particolare è ottimo da aggiungere ad insalate, salse, verdure crude o cotte al vapore, piatti a base di riso e pasta, carni e pesce. Viene apprezzato anche come olio per arricchire yogurt, porridge e cereali, per cominciare la giornata con una colazione energetica e ricca. La dose giornaliera consigliata è di un cucchiaio da cucina, da usare come condimento o da assumere a crudo. Sulla pelle In generale l’olio di camelina può essere utilizzato direttamente sulla pelle, applicandone qualche goccia tramite leggero massaggio. Si tratta di un olio che si assorbe facilmente e per questo può essere usato sia al mattino, prima del make up, che alla sera. In caso di pelle irritata e sensibile o in presenza di rughe e pelle spenta, si massaggia direttamente sul viso o sul corpo, da solo o unito ad altri oli vegetali; può essere ad esempio applicato sul contorno occhi o sul decolleté prima di andare a dormire, oppure usato per la preparazione di sieri e creme antirughe: Può inoltre essere aggiunto alla preparazione di creme, lozioni, saponi, balsami labbra, oli da massaggio, scrub per il corpo, solari e in generale in tutte le formulazioni a base di oli per la cura di viso e corpo. Risulta inoltre essere un ottimo olio da usare dopo la doccia, per idratare e nutrire la pelle secca; in questo caso si consiglia di mescolarlo con altri oli vegetali come l’olio di cocco o di mandorle dolci, anch’essi dagli effetti nutrienti ed elasticizzanti. Sui capelli Impacco pre shampoo: Per effettuare un impacco nutriente contro i capelli sfibrati, fragili e secchi, è sufficiente applicare una minima quantità di olio sui capelli umidi, prima di fare lo shampoo. Si lascia agire per almeno 30 minuti e poi si procede al normale lavaggio. Per rendere l’olio più fluido e di più facile stesura, si può aggiungere una percentuale di olio di cocco, che rappresenta un ottimo ingrediente vegetale per avere capelli setosi, splendenti e sani. Sul cuoio capelluto: in presenza di cuoio capelluto secco, irritato o desquamato, basta applicare qualche goccia sulla cute inumidita e massaggiare con movimenti circolari. Lasciare agire per 30 minuti e procedere allo shampoo. Il trattamento con olio di camelina sul cuoio capelluto e sulle lunghezze non va fatto frequentemente, sono sufficienti 1-2 applicazioni mensili per avere ottimi risultati. L’olio di camelina può essere aggiunto alla formulazione di shampoo e balsami in percentuali dallo 0,2% al 2% o in maschere per capelli fino al 10%. La camelina è una pianta utilizzata da molti secoli tanto che le prime tracce del suo impiego risalgono al Neolitico, quindi oltre 3000 anni fa; alcuni reperti provenienti dagli insediamenti degli antichi Celti, dimostrano che l’olio estratto dai suoi semi era uno dei più utilizzati dalla popolazione, soprattutto per il suo gusto delicato e particolare. La pianta è stata largamente coltivata fino alla metà del secolo scorso sia nel Nord Europa che nel Nord-est asiatico per la produzione di olio usato anche nelle lampade a petrolio, ma con il tempo le colture si sono ridotte per fare spazio a coltivazioni di girasole e colza, più facili da lavorare e da usare nell’industria alimentare. I semi vengono usati anche come mangime per uccelli o aggiunti al foraggio di pollame e bestiame per arricchire le carni di Omega 3. La Camelina Sativa è una pianta della famiglia delle Brassicacee o crocifere, la stessa a cui appartengono cavolo, rapa, cavolfiore e colza, originaria dell’Europa e dell’Asia centrale dove viene tutt’ora coltivata per la produzione di olio e di biocarburante. Si tratta di una pianta annuale con steli ramificati che può raggiungere un’altezza di 120 cm e che presenta foglie piccole e lanceolate, alternate lungo lo stelo e ricoperte da una leggera peluria. I fiori, che sbocciano abbondanti nel periodo primaverile, sono di colore giallo chiaro e a forma di croce con quatto petali mentre i frutti a forma di pera racchiudono piccoli semi marroni della lunghezza di 3 mm circa. Cresce bene in pianura e nelle zone sabbiose e collinari, adattandosi perfettamente alle basse temperature e a climi aridi; non richiede irrigazione ed è una pianta molto resistenze all’attacco di insetti e parassiti tanto da non necessitare di alcun tipo di pesticidi o erbicidi.   Confezione da 100 ml
Adotta un olivo bio, campagna 2022 €90,00
Hai mai pensato di avere un tuo albero d'olivo? Potrai vederlo virtualmente oppure potrai metterti alla prova e venire a coltivarlo con noi, seguire la sua crescita, le sue fasi vegetative, fare la raccolta, portare le tue olive al frantoio ed aspettare che l'olio esca! Da oggi puoi farlo!Scegli il tuo albero, dagli un nome, vedilo crescere, vieni a trovarlo, abbracciarlo e non perderti una pennichella alla sua ombra!Se hai solo sognato tutto questo e desideri fare un gesto d'amore verso la natura, ora non devi fare altro adottare il tuo olivo! Con questa adozione ti garantiamo 5lt di olio extravergine d'oliva biologico di Sant'Egle all'anno, olio appena franto, direttamente dai campi di Sant'Egle, sulle vostre tavole! Il costo annuo è di 90€. L'olio viene franto a ottobre/novembre di ogni anno e riceverai per primo, il tuo olio direttamente a casa. L'adesione è annuale, SENZA tacito rinnovo. Se vuoi puoi fare questo regalo ad un amico! Ti manderemo l'attesato di adozione a suo nome!
TUTTI I KIT IN OFFERTA QUESTO MESE €0,00
Ci sono più prodotti che possono insteressarti? Dai un'occhiata alla sezione KIT IN OFFERTA e RISPARMIA acquistando uno dei kit bio di Sant'egle  L'offerta è limitata alle scorte ed è a tempo PER VEDERE TUTTI I KIT, CLICCA QUI!
Regala un BUONO REGALO Da €25,00
Ti piacciono i nostri prodotti? Vuoi fare un regalo ad un amico, un amica o un parente? Scegli il BUONO REGALO che preferisci e inserisci i dati della persona a cui fare il regalo! Riceverà il BUONO REGALO che potrà spendere sul nostro sito. Se hai dubbi chiamaci o manda un whatsApp al 3294250285 oppure scrivi una mail a info@agriturismobiologicotoscana.it
Afterpay American Express Maestro Mastercard PayPal SOFORT Visa